Ionoforesi e iontoforesi

Farmaci utilizzati in ionoforesi

Ecco una utile tabella riferimento con i principi attivi e somministrabili tramite Ionoforesi. Farmaci, polarità da utilizzare e azione principale

Leggi tutto: Farmaci utilizzati in ionoforesi

Ionoforesi

Ionoforesi è una parola greca che vuol dire "trasporto di ioni".

Terapia nota da oltre un secolo, quanto meno per il principio chimico-fisico, la ionoforesi serve a trasportare sostanze dentro l'organismo in maniera a-traumatica, cioè senza dover utilizzare aghi o altri strumenti taglienti o invasivi. Per ottenere questo effetto utilizza la corrente.

Leggi tutto: Ionoforesi

Ionoforesi e Iontoforesi

La ionoforesi e la iontoforesi (dal greco iòno-phòresis = trasporto di ioni) sono tecniche utilizzate per l’introduzione di un farmaco nell’organismo attraverso la cute integra (somministrazione per via transcutanea), utilizzando una corrente elettrica a bassa intensità, prodotta da un apposito generatore. Sostanzialmente si potrebbero definire un'iniezione"senza ago".

I vantaggi della somministrazione di farmaci con questa modalità sono essenzialmente:

  • Evitare la somministrazione per via sistemica (orale, intramuscolare, endovenosa)
  • Applicare il farmaco direttamente nella sede corporea interessata dalla patologia;
  • Permettere l’introduzione del solo principio attivo, senza veicolanti (eccipienti);
  • Permettere agli ioni di legarsi a determinate proteine proto-plasmatiche;
  • Iperpolarizzare le terminazioni nervose.
Leggi tutto: Ionoforesi e Iontoforesi

Shop

Consulenze

alessandro papini quad

Dr. Alessandro Papini

Androlo e Urologo

Dubbi, problemi sulla IPP, sindrome del pene curvo?

Richiedi una consulenza gratuita