Terapie dell'ipp

La terapia medica ha lo scopo di contrastare la trasformazione del tessuto vitale della albuginea in tessuto cicatriziale privo di elasticità.

La terapia chirurgica viene chiamata in causa quando la curvatura del pene impedisce una penetrazione agevole per il maschio e per la partner, quindi la chirurgia ha lo scopo di rimediare ad una complicazione della malattia, ma non è la cura della malattia

Fra le varie terapie la ionoforesi riveste un ruolo che, a parere di numerosi specialisti, si può definire fondamentale.

Curvature, prima e dopo: alcuni casi

Curvatura del pene, miglioramenti dopo le cure

Attenzione, in questo articolo pubblichiamo alcuni esempi di casi studio sul miglioramento della curvatura del pene, con le fasi delle terapia e le documentazioni fotografiche delle diverse fasi. Inclusi sono i dettagli dei tempi e delle terapie adottate.

Leggi tutto: Curvature, prima e dopo: alcuni casi

Terapia Medica multimodale della Peyronie

L'induratio Penis Plastica (IPP) o Peyronie è una malattia del tessuto connettivo caratterizzata da una placca fibrosa che coinvolge la tunica albuginea dei corpi cavernosi del pene. L’età media interessata dalla malattia è di circa 50-55 anni ma non mancano casi di IPP anche in età giovanile. La placca fibrosa che tende a crescere, essendo inelastica, causa progressivamente un incurvamento del pene. I sintomi dell’IPP possono essere: incurvamento del pene, dolore, deformità del pene e difficoltà con il coito, accorciamento, restringimento penieno e disfunzione erettile. L’IPP in rari casi può risolversi spontaneamente e con pochi esiti ma nella maggior parte dei casi porta a una progressiva deformità del pene e nei casi più gravi all’impotenza.

Il trattamento medico è indicato nella fase iniziale dell’IPP e comunque entro un anno dalla diagnosi ed in ogni caso quando coesiste dolore al pene. Le attuali terapie non chirurgiche sono diverse e comprendono: Vitamina-E, Verapamil, Para-Amminobenzoato, Propoli, Carnitina, Tamoxifene, Interferone, Collagenasi, anticianosidi del Mirtillo, Pentossifillina, Ionoforesi, terapia con onde d'urto (ESWT).

Leggi tutto: Terapia Medica multimodale della Peyronie

Malattia di la peyronie: non solo bisturi

Con una terapia farmacologica tempestiva possibile evitare l'intervento chirurgico.

La malattia di La Peyronie (o lndura-io Penis Plastici Opp) è un'alterazione che colpisce i corpi cavernosi del pene e determina un progressivo mutamento del loro naturale rivestimento. "L'lpp, purtroppo, non è più rara in andrologia", afferma il dottor Davide Barletta, che ha frequentato il corso in Andrologia Clinica patrocinato dalla Società Italiana di Andrologia e ha conseguito il Master di II livello in Chirurgia Genitale Maschile promosso dalla Società Italiana di Chirurgia Genitale Maschile.

Leggi tutto: Malattia di la peyronie: non solo bisturi

Shop

Consulenze

alessandro papini quad

Dr. Alessandro Papini

Androlo e Urologo

Dubbi, problemi sulla IPP, sindrome del pene curvo?

Richiedi una consulenza gratuita